Far From Earth

Chronicles From Zeta Reticuli

Ci conosciamo?

Leave a comment


Ovvero, come distinguere se una persona mi conosce o meno

L’altro giorno stavo andando alla classica macchinetta del caffé (hanno pure aumentato il prezzo, 26 cent. , porcalapupazzetta), e mentre cammino per il corridoio dell’azienda incontro un collega che stava mostrando l’ubicazione delle fondamentali aree di svago ad una nuova collega appena assunta

Tralasciando il fatto che qui se non sono malati di mente non li assumono (la tizia, molto simpatica invero, ha una specie di malattia mentale per i palindromi, che a livello di interesse ci possono stare, ma non se ti portano a fotografare tutte le cose che sono palindrome ed a contagiare le persone che conosci, a partire dalla famiglia), facciamo due chiacchiere mentre aspettiamo che la macchinetta faccia il caffè.

Io ad un certo punto, per fare il “simpatico” faccio finta di distrarmi mentre lei sta parlando, e appena finisce le dico che avevo seguito il discorso, anche se non sembrava. E’ un modo come un altro per cercare di essere un po’ simpatico … ma il caso vuole che io abbia fatto finta di distrarmi guardando nel vuoto in una altra direzione, e casualmente (sottolineo il casualmente) in quella direzione c’era una ragazza chinata di spalle. La nuova assunta appena le dico che avevo seguito il discorso si volta e fa 1+1 , solo che in questo caso il risultato è sbagliato xD

Ed anche il mio collega rincara la dose convenendo che mi ero distratto a guardare l’altra tizia. Cioè, non che ci sia qualcosa di male nel farlo, in senso generale, e probabilmente normalmente lo avrei anche fatto, ma in questo caso specifico la questione è andata esattamente all’opposto di come sembravano indicare le prove. Ho fatto la figura del porco assatanato con una collega appena conosciuta … ottima impressione direi :D Senza contare che non sono riuscito a convincere il collega che le cose erano andate in modo diverso da come sembravano.

Probabilmente ora vi chiederete cosa centri il tutto con il titolo del post. Semplicemente, quando si parla di me e delle cose che faccio, se le cose sembrano razionalmente puntare in una direzione, la classica soluzione più semplice, c’è una alta probabilità che siano andate del tutto all’opposto. Con me la soluzione migliore è sempre e solo la scelta meno ovvia e più insensata xD

Advertisements

Author: Greg Icy Stark

Who am I ? Nothing but the shadow in your eyes, an unknown feeling, a chilly autumn wind.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s